Guerra.[Fan Fiction]

    Condividi
    avatar
    Red Apple
    Moderatore

    Maschile Numero di messaggi : 552
    Età : 24
    Nick di KingsAge : Nickname in uso su KingsAge.
    Data d'iscrizione : 31.12.07

    Foglio dell'utente
    Nome acqf:
    N° avvertimenti: No data

    Guerra.[Fan Fiction]

    Messaggio Da Red Apple il Dom Mar 09, 2008 5:33 pm

    .I. Terrore.

    Il sole sorgeva lentamente irradiando di luce i villaggi dello Scelestus. Gli abitanti di quell'Impero erano allertati. Da mesi si continuavano ad attaccare continuamente, e i villaggi si continuavano a colpire di sorpresa le città vicine, che già erano indebolite dalle astie guerre civili. In una delle tante cittadine che erano presenti in quell'impero la guerra proseguiva da ben tre mesi. Le donne gridavano, e prendevano forche e attrezzi rimasti inutili in tutte quelle giornate e attaccavano alle spalle gli aggressori. I soldati continuavano ad attaccare imperterriti anche sotto gli attacchi di 'due contro uno'. I ragazzini che potevano tenere spade in mano senza farsele cadere sul viso venivano spronati ad attaccare, da chiunque passasse accanto a loro nella fretta. I genitori di quei ragazzi non potevano sapere niente, impegnati a difendersi dai continui attacchi. GLi aggressori depredavano le donne e ammazzavano più uomini che potevano, non contando molto la loto vita. Avevano portato pure i minorenni(<17). Molti ragazzi andavano lì vogliosi di combattere. Ma adesso erano inorriditi da quelle scene, e quelli con un po' più di sangue freddo, o con più voglia di vivere, si difendevano dagli attacchi nemici. Quelli che invece preferivano farsi uccidere piuttosto che divenire delle fatali armi da guerra perivano inerti. Quelli più codardi sgattaiolavano via dal campo di battaglia pronti a varcare il confine che li separava dall'altra Terra: Anubi Finem. Pochi riuscivano a confinare nell'altra terra. Di trecentoquaranta ragazzi solamente cinque riuscirono a raggiungere una precaria pace. Essi scapparono inorriditi all'idea che i quattro ragazzi che vedevano potessero essere dei nemici che volevano stroncare la vita dei pochi fuggitivi superstiti.
    Tre ragazzini si incontrarono nella Città delle Cinte. In un primo momento si fissarono. Capita la situazione fecero qualche passo. Con armi in mano. Non volevano certo usarle. Però era un'atteggiamento protettivo che poteva salvargli la vita. Ma non servì. Si riconobbero. Dopo qualche minuto di riposo ricominciarono a correre presi dallo spavento da un rumore insolito. Si inoltrarono nelle periferie della città.
    Un altro ragazzino si perse nelle tante montagne che convivevano con la Città delle Cinte. Aveva studiato di quei monti. Appartenevano morfologicamente alla terra di Anubi Finem, ma politicamente erano di proprietà dell'Impero Vincens. Aveva sentit anche che quelle montagne servivano a sperimentare la ferocia delle Bestie. Un brivido gelato percorse la sua schiena.
    L'ultimo ragazzo si era trovato a camminare nella medesima Catena Montuosa. Però non si era perso. Aveva già visitato quelle montagne. E cercava i ragazzi perduti. Purtroppo non era a conoscenza del fatto che lì ce n'era uno solo.
    avatar
    Red Apple
    Moderatore

    Maschile Numero di messaggi : 552
    Età : 24
    Nick di KingsAge : Nickname in uso su KingsAge.
    Data d'iscrizione : 31.12.07

    Foglio dell'utente
    Nome acqf:
    N° avvertimenti: No data

    Re: Guerra.[Fan Fiction]

    Messaggio Da Red Apple il Dom Mar 09, 2008 11:21 pm

    II. Ritrovamento.

    III giorno dopo la fuga.
    I tre ragazzini si erano messi al riparo, e avevano trovato alloggio da degli anziani, che li ospitavano, in cambio di lavoro nel campo.

    III giorno dopo la fuga.
    Il ragazzo che si era perso tra i monti continuava a strisciare, cercando di avanzare, tra i monti. Ma non ce la fece. Durante la notte del terzo giorno cadde a terra, svenuto.

    IVgiorno dopo la fuga.
    L'alba si alzava lieve nel cielo. Il ragazzino prese una borraccia e la riempì al fiume lì vicino. Con sicurezza si alzò e prese una delle due strade che formavano il bivio. All'improvviso sentì un ruggito levarsi per aria. Era quasi certo che era un Grizzly. Fuggì. Più forte che potè. Troppo lento. Si schiantò contro una massa informe di pellicia.
    avatar
    Red Apple
    Moderatore

    Maschile Numero di messaggi : 552
    Età : 24
    Nick di KingsAge : Nickname in uso su KingsAge.
    Data d'iscrizione : 31.12.07

    Foglio dell'utente
    Nome acqf:
    N° avvertimenti: No data

    Re: Guerra.[Fan Fiction]

    Messaggio Da Red Apple il Lun Mar 10, 2008 4:19 pm

    III. Pianto.

    V giorno dopo la fuga.
    [...]*

    V giorno dopo la fuga.
    Quando si rinvenne si ritrrovò nel posto esatto in cui era svenuto. Davanti a un fiume. Il tramonto inondava quella zona di montagna di un rosso acceso. Si avvicinò all'acqua. Il suo colore era tramutato, il limpido color terso era svanito per lasciare il posto a un acceso roso sangue. Gli occhi vitrei del ragazzino guardarono l'acqua dando posto ai ricordi...

    IV giorno dopo la fuga.
    Non era un Grizzly. Si era sbagliato. Ma era altrettanto letale. Era un Salicta. Si confondeva con un orso, ma avevi dei segni che lo differenziavano, come le grosse orecchie a punta che potevano udire al di là di kilometri e kilometri, come le zanne, che uscivano dalla bocca, del color della pece, la pelliccia che era più rada di quella di un Grizzly, ed infine la posizione a quattro zampe che era tipica delle Bestie canidi. Ma al ragazzo non interessava. Era caduto e dalla botta presa si era molto probabilmente fratturato il polso. Ma i suoi occhi erano fissi su quelli del Salicta. Prese una spada che portava al suo fianco e la puntò alla gola della bestia.

    *Quando metto i puntini di sospensione dentro le parentesi quadre vuol dire che sono accaduti eventi poco degni di nota.

    Contenuto sponsorizzato

    Re: Guerra.[Fan Fiction]

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Dom Apr 22, 2018 12:04 am